L’omaggio degli Uffizi a Notre-Dame

18 aprile 2019

Chagall autoritratto con notre-dame gallerie degli uffizi firenze

Gli Uffizi volano con il cuore a Parigi, per abbracciare la ‘Nostra Signora’. L’esposizione in Palazzo Pitti di questo sognante capolavoro di Chagall, che amava moltissimo la capitale francese, vuole essere la testimonianza fisica, concreta, del nostro affetto verso gli amici francesi”. Con queste parole il direttore Eike Schmidt ha accompagnato l’iniziativa messa in campo dalle Gallerie degli Uffizi di Firenze come gesto di solidarietà verso i francesi, all’indomani del terribile incendio che ha colpito Notre-Dame.

L’opera di Marc Chagall ora esposta all’ingresso della Galleria Palatina in Palazzo Pitti è un autoritratto, donato dall’artista stesso agli Uffizi nel 1976, che vede ergersi sullo sfondo la sagoma di Notre-Dame e il ponte sulla Senna, a riprova dell’amore di Chagall per Parigi. Il dipinto sintetizza i nuclei chiave della poetica di Chagall, che raffigura se stesso insieme alla moglie Bella, al gallo simbolo della madre patria Russia e a una tavolozza con i pennelli.

La tela si offrirà permanentemente alla visione del pubblico degli Uffizi appena inaugureranno le nuove sale dedicate agli autoritratti.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close