All’asta 50 lettere di Leonard Cohen all’amata Marianne

25 maggio 2019


L’influenza di Marianne Ihlen su Leonard Cohen è continuata anche dopo la fine della loro storia, e ora il pubblico è pronto ad approfondire ulteriormente loro relazione: tra il 5 e il 13 giugno prossimi, Christie’s metterà all’asta il ricco epistolario della coppia. Più di 50 lettere scritte dal poeta-cantautore canadese alla sua musa più famosa, l’ispiratrice della celebre canzone So Long Marianne, saranno esposte a New York e offerte all’asta a due anni e mezzo di distanza dalla sua morte all’età di 82 anni, avvenuta solo quattro mesi dopo la scomparsa dell’amata.
Spedite dall’isola di Idra in Grecia, da Montreal, New York, Tel Aviv e l’Avana e scritte negli anni centrali per la carriera di Cohen, le lettere contengono dettagli biografici, ma anche la trasformazione di un giovane uomo in un grande artista. “Queste sono lettere sostanziali che descrivono i suoi sentimenti nel diventare un artista e, in particolare, diventare un cantante“, ha detto il professore, biografo e letterato a cui è stata consentita una revisione iniziale della collezione di Christie’s.