Anche il graphic design ha la sua biennale. In Francia

21 maggio 2019

Biennale internationale de design graphique, The international poster competition, 2017, Le Signe

Per 4 mesi, seminari, discussioni di gruppo, incontri, mostre, concerti e conferenze sui temi della creazione grafica si alterneranno negli spazi di Le Signe – centre national du graphisme, di Chaumont. L’occasione è la seconda edizione della Biennale internationale de design graphique, promossa nella cosiddetta “poster city” francese.
In un’atmosfera di condivisione, scambio e scoperta, l’appuntamento al via il 23 maggio esplorerà quest’anno il tema Post Medium. L’attenzione si concentrerà infatti sui processi di trasformazione in corso nella disciplina e l’espressione scelta come fil rouge della kermesse può essere intesa in tre diverse modalità: il graphic design nell’epoca post-stampa; il graphic design come disciplina “multi-media” o nell’accezione generica di “oltre il mezzo”.

Post Medium è anche il titolo di uno dei progetti espositivi più importanti della Biennale internationale de design graphique 2019. I lavori degli artisti The Rodina, Dia Studio, ARK –Atelier Roosje Klap con Pauline Le Pape, Moving posters of Weltformat, Laura Knoops e Jonathan Castro, scelti dal curatore Jean-Michel Gérida, animeranno la Galerie di Le Signe declinando il tema guida di questa edizione attraverso molteplici spunti di osservazione.
Il lavoro presentato da The Rodina, per esempio, esplorerà il tema dell’interazione e partecipazione di diversi mezzi di espressione, per cogliere le relazioni tra graphic design e public performance.

In occasione della Biennale, inoltre, saranno esposti in una collettiva gli esiti della 28esima edizione della International poster competition, un evento noto ai grafici di tutto il mondo. Circa un centinaio i manifesti che andranno a comporre il percorso espositivo; tra i riconoscimenti assegnati dalla giuria anche un premio riservato a creativi under 36.

[Immagine in apertura: Biennale internationale de design graphique, The international poster competition, 2017, Le Signe, Chaumont, Francia]