Buon compleanno, Tex! Una mostra a Roma per i 70 anni

22 maggio 2019

Fabio Civiteli, Tex Willer - Pine Peak, 2018

Da oltre 70 anni Tex Willer è presente nelle edicole italiane e accompagna generazioni di lettori in avvincenti ed epiche avventure: la data del suo debutto editoriale risale al 30 settembre 1948. Creato da Giovanni Luigi Bonelli e realizzato graficamente da Aurelio Galleppini, il più amato eroe del fumetto italiano – tra i più longevi del fumetto mondiale – viene omaggiato da una grande mostra al via nella Capitale.
L’evento espositivo di punta della quinta edizione di ARF! Festival è infatti dedicato al leggendario personaggio: al Mattatoio, dal 24 maggio al 14 luglio, sarà aperta Tex. 70 anni di un mito.

Ripercorrendo l’epopea di Tex, dalla sua creazione ai giorni nostri, la mostra costituisce l’occasione per incontrare i personaggi della serie, ricordare i passaggi memorabili della sua storia, conoscere gli autori e gli straordinari artisti della matita e del pennello che, nel corso dei decenni, si sono alternati alimentando la passione dei lettori.
Una sfida che, dopo Galleppini, è stata raccolta dal veterano Giovanni Ticci fino all’erede di Galep, Claudio Villa, passando per il maestro Fabio Civitelli e l’indimenticabile Guglielmo Letteri, tra le incursioni di “guest star” come Jordi Bernet, Joe Kubert, Goran Parlov, Ivo Milazzo, Magnus ed Enrique Breccia.
Arricchita di contenuti aggiuntivi, rispetto alla versione inaugurata a Milano nell’ottobre scorso, la rassegna romana presenta una nuova sezione dedicata alla più recente incarnazione del personaggio simbolo della Sergio Bonelli Editore.

Si resta negli spazi del Mattatoio anche per le altre iniziative di ARF! Festival di storie, segni e disegni, in programma dal 24 al 26 maggio. Ideato e organizzato da Daniele “Gud” Bonomo, Paolo “Ottokin” Campana, Stefano “S3Keno” Piccoli, Mauro Uzzeo e Fabrizio Verrocchi, l’appuntamento si caratterizza quest’anno per la presenza di margARF! – un’area interamente dedicata ai fumetti giapponesi che vedrà la presenza delle case editrici specializzate – per la mostra sui trent’anni del manga in Italia e per la rafforzata alleanza con il COMICON di Napoli.

[Immagine in apertura: Fabio Civiteli, Tex Willer – Pine Peak, 2018]