In arrivo a Milano la settimana della fotografia

30 maggio 2019

© Marco Beretta, Spiritus

Mancano davvero pochi giorni all’avvio della nuova edizione della Milano PhotoWeek, la settimana meneghina dedicata all’arte dello scatto, con un denso calendario di oltre 150 eventi nelle varie zone della città. Dal 3 al 9 giugno, il pubblico potrà addentrarsi nel mondo della fotografia, scoprendone meccanismi e stili, insieme ai protagonisti che ne animano lo scenario.

Sono molti i temi e gli ambiti illuminati dalla rassegna, che spazia dalle fotografie storiche alle biografie dei grandi Maestri, dalle immagini di moda e architettura a quelle della tecnologia e della satira politica. Sul fronte degli appuntamenti espositivi, le mostre da non perdere includono Lelli e Masotti a Palazzo Reale, Roger Ballen alla Fondazione Sozzani, Bob Krieger a Palazzo Morando, Magnum’s First. La prima mostra di Magnum al Museo Diocesano, Massimo Sestini da Forma Meravigli e Liu Bolin al MUDEC.

Non mancano i momenti performativi, con Loro (Them) di Krysztof Wodiczko al Teatro Burri (Teatro Continuo), e i progetti speciali come Doppie Visioni da Contrasto Galleria e il focus su Simenon fotografo, ai Frigoriferi Milanesi.
Un progetto speciale animerà anche il profilo Instagram della kermesse grazie agli scatti messi a disposizione da Gianni Berengo Gardin, dedicati alla città di Milano e affiancati dalle immagini realizzate da giovani fotografi selezionati da Perimetro, che immortalano i medesimi luoghi in chiave contemporanea.

L’attenzione verso l’ambiente e l’equilibrio degli oceani sarà al centro delle proposte didattiche per i più piccoli, in dialogo con MUBA ‒ Museo dei Bambini. La Rotonda della Besana si trasformerà in un mare a cielo aperto grazie a La Mer e all’artista Daniele Papuli mentre, sotto il porticato, un percorso fotografico – in collaborazione con Underwater Photographer of the Year 2019 – racconterà le meraviglie degli abissi e i rischi a cui sono sottoposte oggi.

[Immagine in apertura: © Marco Beretta, Spiritus]