Susan Meiselas si aggiudica il Deutsche Börse Photography Foundation Prize 2019

17 maggio 2019

Susan Meiselas, Villagers watch exhumation at a former Iraqi military headquarters outside Sulaymaniyah, Northern Iraq, 1991 © Susan Meiselas, 2018

È un riconoscimento particolarmente ambito, il Deutsche Börse Photography Foundation Prize; ad aggiudicarselo quest’anno è stata Susan Meiselas, fotografa documentarista americana classe 1948, che ha convinto la giuria composta da Sunil Gupta, Diane Dufour, Felix Hoffmann e Anne-Marie Beckmann a sceglierla in una rosa di finalisti che includeva Laia Abril, Arwed Messmer e Mark Ruwedel.

Meiselas ha conquistato il premio in denaro di 30mila sterline grazie alla mostra Mediations, andata in scena al Jeu de Paume di Parigi nel 2018. La rassegna francese ‒ la più vasta retrospettiva europea dedicata alla Meiselas – ha riunito una densa serie di lavori realizzati dagli anni Settanta a oggi, focalizzando l’attenzione sulla straordinaria capacità della fotografa di interrogare lo statuto dell’immagine all’interno del panorama attuale.

Impegnata in una indagine visiva sulle aree del pianeta interessate dai conflitti – come alcune zone dell’America Centrale fra il 1978 e il 1983, in particolare il Nicaragua durante la rivoluzione ‒ Meiselas documenta, attraverso il proprio obiettivo, temi universali come le questioni etniche e religiose o i diritti civili, includendo nella sua pratica anche l’immagine filmica, il suono e il linguaggio installativo.

[Immagine in apertura: Susan Meiselas, Villagers watch exhumation at a former Iraqi military headquarters outside Sulaymaniyah, Northern Iraq, 1991 © Susan Meiselas, 2018, via www.deutscheboersephotographyfoundation.org]


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close