A Milano, Oriente e Occidente si incontrano grazie alla fotografia

22 giugno 2019

Pixy Yijun Liao, For Your Eyes Only

Che cosa succede quando l’Oriente incontra l’Occidente nel solco della cultura? Una possibile risposta giunge dalla mostra West East. Equivoci e complicità, ospite del MuFoCo – Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo fino al 20 ottobre.

Protagoniste assolute sono le immagini scelte da GENDA. Concept-magazine ideato da Amedeo Martegani e Silvia Ponzoni in collaborazione con Teresa Piardi, Alberto Sinigaglia e Stefano Graziani, GENDA indaga le tendenze più attuali della fotografia mondiale, con un occhio di riguardo al dialogo tra est e ovest. Pubblicata a cadenza annuale, la rivista conta sul lavoro congiunto di due redazioni, una in Cina e una in Italia, e, dal 2015 a oggi, ha presentato l’opera di oltre 50 autori, giovani e affermati.

La mostra lombarda riunisce circa 180 immagini suddivise in sezioni che echeggiano le tematiche della rivista ‒ Il paesaggio come abbandono, Il corpo come imballaggio, Animali, presenze che ci seguono ‒ offrendo al pubblico la possibilità di scoprire la poetica di 57 autori presentati da GENDA, i cui scatti rispettano il modulo standard di 70×100 centimetri.

[Immagine in apertura: Pixy Yijun Liao, For Your Eyes Only]