In Cornovaglia, una spettacolare passerella per il Castello di Tintagel

20 giugno 2019

ponte castello di Tintagel Cornovaglia English Heritage

A breve sarà possibile visitare il Castello di Tintagel, nel nord della Cornovaglia, accedendo tramite un nuovo – sorprendente – ponte pedonale. Le rovine di questa struttura, edificata a partire dal 1227 circa,  sono gestite dall’English Heritage.
Grazie alla donazione di 2,5 milioni di sterline, ricevuta da Julia e Hans Rausing, l’ente ha scelto di fornire la storica architettura di un nuovo ingresso, che consentirà di evitare la salita sulla ripida scala fin qui utilizzata. Nel 2016, a vincere il concorso per la sua progettazione, imponendosi su oltre 130 candidati, è stato il team formato dagli ingegneri di Ney & Partners e da William Matthews Associates Architectural Practice.

Il nuovo ponte pedonale sarà una vera e propria impresa di ingegneria e sarà realizzato a 57 metri sul livello del mare. I due elementi a sbalzo che lo formeranno saranno uniti da una passerella pedonale molto stretta, che negli intenti dei progettisti dovrebbe rappresentare “la transizione tra la terraferma e l’isola, tra il presente e il passato“.
Concepito per essere il più leggero e discreto possibile rispetto anche al contesto paesaggistico di inserimento, il nuovo percorso – oltre a migliorare l’accesso alle rovine – dovrebbe contribuire a preservare l’intero sito di Tintage, consentendo tra l’altro ai visitatori di vivere il castello con modalità analoghe a quelle dei suoi storici abitanti. Si stima che annualmente siano quasi 250mila i visitatori del castello di Tintagel; per l’English Heritage la passerella, attualmente in costruzione, aiuterà a ridurre la congestione soprattutto nei periodi di massima affluenza.