In Polonia, una ex miniera trasformata in parco giochi acquatico

29 giugno 2019

Parco giochi acquatico ex miniera, Jaworzno, Polonia photo by Tomasz Zakrzewski

Progettato dallo studio RS+ Robert Skitek, il parco giochi acquatico di Jaworzno, in Polonia, occupa il sito di una dismessa miniera di carbone. Lo spazio, inutilizzato da alcuni anni, è stato riattivato da un intervento intrapreso nel 2015 e portato a compimento nel 2018.
Così facendo, la città polacca dispone di un nuovo luogo di aggregazione, contraddistinto dalla compresenza, nei suoi quasi 7mila metri quadrati, di piazze circolari e di sinuosi percorsi su diverse quote, scenograficamente raccolti – e protetti – tra verdi colline.

Piccoli e grandi utenti del parco possono muoversi, in piena sicurezza, alla scoperta del sistema di piazze circolari progettate dall’architetto Robert Skitek e dal suo team, che hanno già all’attivo progetti di aree verdi e gioco per bambini in Polonia.
Sui dettagli dell’opera si è soffermato lo stesso Skitek che, in particolare in merito alle sedute sviluppate ad hoc, ha sottolineato come le “forme insolite di panche curve creano luoghi verdi e tranquilli, perfetti per riposarsi, incontrarsi con gli amici e guardare il cielo“.
Come prevedibile, anche il progetto del verde ha richiesto una specifica attenzione: “L’erba frusciante, i cespugli colorati e il prato fiorito completano l’intero progetto. Abbiamo conservato gli alberi presenti nella parte sud che ora creano un’ombra tiepida e fresca nei caldi giorni estivi“, ha precisato il progettista.

[Immagine in apertura: photo by Tomasz Zakrzewski via Artribune]