L’estate a Roma è (anche) Casa del Jazz

24 giugno 2019

Summertime Casa del Jazz Roma

È una programmazione nel segno di tutti i generi artistici – jazz, blues, soul, tango, swing, funky, acid jazz e musiche del Mediterraneo – quella che animerà la Casa del Jazz di Roma fino all’1 agosto prossimo. Le kermesse estiva Summertime 2019, prodotta dalla Fondazione Musica per Roma e appositamente messa a punto per gli spazi di Villa Osio, si compone infatti di oltre 30 concerti.
Tra questi, alcuni sono compresi nella XXIX edizione del Festival I Concerti nel Parco Estate 2019, parte integrante dell’Estate Romana 2019, promossa da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita Culturale e realizzata in collaborazione con SIAE e sostenuta dal MIBAC, Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale dello Spettacolo dal Vivo e dalla Regione Lazio, Direzione Regionale Cultura e Politiche Giovanili.

Nella cornice della sede su viale di Porta Ardeatina si alterneranno grandi nomi della scena musicale italiana e internazionale, proponendo anche spettacoli in prima assoluta. La prima settimana darà già una chiara testimonianza di questa impostazione, con il Quinteto Astor Piazzolla scelto per l’apertura, che passerà il testimone al 34enne blues rocker Gary Clark Jr, atteso martedì 25 giugno. Quindi sarà la volta dell’Orchestra Roma Sinfonietta e, sabato 29 giugno, di GeGè  Telesforo, recentemente nominato GoodWill Ambassador UNICEF, che presenterà il suo progetto Soundz for Children. Tra i protagonisti di Summertime 2019 anche Bill Frisell, Steve Gadd, Sarah Jane Morris, Charles Lloyd, Richard Galliano, Ute Lemper, Sergio Cammariere, Paolo Fresu, Neri Marcorè, Filippo Timi, Incognito, Omar Sosa e l’Orchestra di Piazza Vittorio.