Pompei alza il sipario sulla drammaturgia antica

21 giugno 2019

POMPEI Orestea Agamennone foto Marco Ghidelli regia Luca De Fusco (3)

Porta la firma del Teatro Stabile di Napoli – Teatro Nazionale la kermesse Pompeii Theatrum Mundi, giunta alla sua terza edizione. Fino al 13 luglio, il suggestivo Teatro Grande di Pompei accoglierà un denso programma di spettacoli, tratti dalla storia della drammaturgia dei secoli passati.

Fino al 22 giugno, spazio alla Tempesta di William Shakespeare, diretta da Luca De Fusco e interpretata, nel ruolo del protagonista, da Eros Pagni.
Dal 27 al 29 giugno, invece, i riflettori si accenderanno sull’Edipo a Colono di Ruggero Cappuccio, liberamente ispirato all’opera di Sofocle con la regia di Rimas Tuminas, che definisce l’opera una “disperata euforia”.

Dal 4 al 6 luglio, Andrea de Rosa dirigerà il Satyricon di Francesco Piccolo, ispirato all’omonima opera di Petronio: una lettura in chiave attuale della decadenza dell’impero romano narrata dallo scrittore latino.
Infine, dall’11 al 13 luglio, spazio a Il paradiso perduto. Leela, la nuova coreografia di Noa Wertheim realizzata con la Vertigo Dance Company e ispirata a una riflessione sull’universo come una sorta di parco giochi cosmico, nel quale si intrecciano volontà individuali e circostanze ineluttabili, tra scelta e predestinazione.

[Immagine in apertura: Orestea, foto Marco Ghidelli, regia Luca De Fusco, Pompeii Theatrum Mundi 2018]


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close