Un leggendario libro fotografico di Helmut Newton torna in mostra a Berlino

6 giugno 2019

Helmut Newton Iman, American Vogue, Hotel Negresco, Nice, 1989 © Helmut Newton Estate

Un libro fotografico leggendario, una collezione fotografica privata e tre ex assistenti: questi gli “ingredienti” della grande mostra che sta per aprire al Museum für Fotografie di Berlino. Dal 7 giugno, l’istituzione tedesca accoglie Helmut Newton. SUMO / Mark Arbeit. George Holz. Just Loomis. THREE BOYS FROM PASADENA / Photo Collection of Helmut and June, un articolato progetto espositivo intimamente legato alla storia del talentuoso fotografo scomparso nel 2004.
A proposito di date, vale la pena ricordare che sono  trascorsi esattamente 20 anni dalla pubblicazione del celebre libro SUMO. Edito da TASCHEN e curato dallo stesso Newton, uscì sul mercato nel grande formato 70 x 50 cm e in una tiratura di 10.000 copie. Tutte furono personalmente firmate dall’artista, mentre il volume fu dotato fi un supporto in metallo disegnato da Philippe Starck.

A 10 anni di distanza da quell’evento, nel 2009, la Helmut Newton Foundation scelse di ripercorrerne la genesi con una mostra rimasta nella storia: l’allestimento prevedeva la disposizione a parete di tutte le 460 pagine del libro. Vennero appese, incorniciate, fianco a fianco, formando tre file una sopra l’altra. Una modalità che permise ai visitatori di essere fisicamente avvolti tra più di 400 immagini di Helmut Newton.
Un’esperienza di “immersione nella produzione” dell’artista tra moda, ritrattistica, nudi in bianco e nero e a colori, che un decennio dopo e a venti anni di distanza dall’esordio editoriale di SUMO verrà riproposta proprio alla Helmut Newton Foundation.

La versione “aggiornata” della mostra sarà resa ancora più ricca dalla sezione Three boys from Pasadena, che riunisce le opere di tre ex assistenti di Newton, ovvero Mark Arbeit, George Holz e Just Loomis.
Per ciascuno è previsto uno spazio dedicato: nel focus su Arbeit è incluso un omaggio al Maestro tedesco; in quello di Holz saranno esposti anche ritratti di celebrity, tra cui Madonna, Andie MacDowell, Jack Nicholson e Steven Spielberg; con Just Loomis sarà possibile posare lo sguardo nel dietro le quinte del mondo delle sfilate.

[Immagine in apertura: Helmut Newton, Iman, American Vogue, Hotel Negresco, Nice, 1989 © Helmut Newton Estate]