Un museo dedicato solo ai poster? Sta per aprire a New York

19 giugno 2019

poster house new york

Progettato dallo studio LTL Architects, la Poster House è il primo museo negli Stati Uniti dedicato esclusivamente ai poster. La sua apertura, annunciata per il 20 giugno, doterà la città di New York di un nuovo indirizzo di interesse culturale, in grado di proporre con continuità appuntamenti espositivi e iniziative che esploreranno la storia e l’evoluzione di questo popolare medium.
Concentrando l’attenzione su uno strumento che dalla sua comparsa a oggi ha assolto a un importante ruolo comunicativo, il nuovo museo analizzerà le novità introdotte dai graphic designer e dagli artisti che, nelle diverse epoche, si sono misurati con il suo peculiare formato.

Combinando il potere delle immagini con quello delle parole, negli ultimi 160 anni i manifesti cartacei si sono rivelati in grado di parlare al pubblico in modo veloce e persuasivo. Unendo design, pubblicità e arte, restituiscono con la stessa immediatezza lo spirito dell’epoca in cui sono stati realizzati, riuscendo a raccontare con semplicità e incisività come sono cambiati i linguaggi comunicativi, le mode, le abitudini sociali.

Oltre ai due spazi espositivi destinati alle mostre temporanee, la Poster House è dotata di un caffè, di un’area per bambini, di un laboratorio educativo, di uno shop tematico e dei necessari locali tecnici.
Visitabili entrambe fino al 6 ottobre prossimo, le mostre di apertura si intitolano Alphonse Mucha: Art Nouveau / Nouvelle Femme e Designing Through the Wall: Cyan in the 1990s.