Frida Kahlo raccontata dalle detenute di San Vittore

21 luglio 2019

Diarios de Frida. Viva la Vida, photo by Cinzia Pedrizzetti

Anche lo spettacolo Diarios de Frida. Viva la Vida, in programma nel giardino di Triennale Milano il 23 luglio, rientra nel progetto dedicato alla detenzione femminile e al recupero attraverso l’arte dal titolo PosSession, esito della collaborazione attivata tra l’istituzione milanese e il carcere di San Vittore.

Dopo Ti Porto in prigione, che raccontava la vita dei detenuti del reparto La Nave di San Vittore, l’iniziativa prosegue con una serata che vedrà insieme, riuniti sulle stesso palco, artisti, detenute ed ex detenute. Oltre alla lettura di alcune pagine tratte dal Diario di Frida, verranno presentate canzoni e poesie dedicate alla nota artista messicana per conto delle detenute che non hanno ancora il permesso di uscire dalla struttura penitenziaria.
Il riferimento a Frida Kahlo sarà presente anche nei brani interpretati dall’attrice e cantante Gilberta Crispino: spetterà a lei, infatti, “riportare in vita” la voce della cantante messicana Chavela Vargas, che fu molto apprezzata dalla pittrice.

A precedere lo spettacolo, previsto per le ore 21.00, sarà il workshop di fotografia – aperto a tutti – curato da Cinzia Pedrizzetti. Fino al 28 luglio, proprio gli spazi di Triennale Milano accolgono gli scatti di Pedrizzetti (tra cui quello in apertura), protagonisti di una mostra fotografica che si avvale della direzione creativa di Luigi Pane.