Pistoia, notti d’estate in verzura. Tra dame, cavalieri e uno storico arazzo

31 luglio 2019

arazzo millefiori pistoia

Tra le opere custodite nei musei della Fondazione Pistoia Musei-Antico Palazzo dei Vescovi c’è l’Arazzo millefiori. Considerato un capolavoro dell’arte tessile fiamminga, venne realizzato a Enghien, intorno al 1530; si caratterizza per l’articolata ed estrosa composizione, la preziosità dei materiali e la sapienza dimostrata dalle maestranza nell’esecuzione tecnica.

La sua complessità e raffinatezza hanno ispirato il ciclo di appuntamenti estivi che la città di Pistoia si appresta a ospitare tra agosto e settembre. A dare il via al progetto sarà l’incontro Alla conquista della rosa: strategie dell’amor cortese, dedicato al tema della rosa e in programma il primo agosto.
Lo spunto per l’analisi proposta nel corso della serata proviene proprio dall’osservazione dell’Arazzo millefiori, sulla cui superficie è stata più volte raffigurata una rosa, fiore da sempre di ispirazione per gli artisti e per i poeti, ma anche emblema della grazia femminile.

In passato esposto nella cattedrale di Pistoia, durante la Settimana Santa, l’arazzo fiammingo verrà ulteriormente analizzato nel corso dell’iniziativa, che intende anche ricostruire l’importanza e il ruolo di tali manufatti tra le corti dell’Europa rinascimentale. L’enigma della dama con l’unicorno: conflitto tra desiderio e castità è il titolo del secondo appuntamento (29 agosto), che esaminerà la figura dell’animale selvaggio e fantastico, elevato a simbolo di castità e purezza della dama cortese. Il ciclo sarà quindi chiuso da L’amore rifiutato: la novella di Nastagio degli Onesti (5 settembre), che esaminerà un dipinto di Sandro Botticelli nel quale è presente proprio un arazzo millefiori.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close