ll cinema d’animazione di Imaginaria accende Conversano

18 agosto 2019


Riconosciuto come uno dei festival dedicati al cinema d’animazione più riusciti e longevi d’Italia, anche quest’anno Imaginaria Film Festival “invaderà” il centro storico di Conversano, in provincia di Bari. All’interno della suggestiva scenografia del Complesso Medievale di San Benedetto, si alterneranno ospiti e appuntamenti, dando vita a un programma articolato e dal respiro internazionale.

I riflettori si accenderanno il 19 agosto, con la serata inaugurale e l’apertura delle esposizioni presso il Castello della città: tra le altre, spicca il tributo a Regina Pessoa e Abi Feijò. I due artisti portoghesi saranno per la prima volta in Italia con una personale che ripercorre 25 anni di carriera. E poi, ancora, sono previste la mostra dell’animatore e illustratore Roberto Catani, la personale dell’illustratore Alessandro Sanna, e la rassegna dedicata al MAUA (Museo di Arte Urbana Aumentata) di Milano. Tanti anche gli ospiti, gli appuntamenti collaterali e soprattutto le proiezioni, vero cuore della kermesse pugliese.

Fulcro dell’evento è infatti il concorso per lungometraggi e cortometraggi di animazione d’autore, con la selezione dei cento film ufficiali – molti dei quali in anteprima assoluta – che si contenderanno i premi assegnati dalla giuria composta da Michele Bernardi, Fusako Yusaki e Sergiu Negulici. Organizzato dal Circolo del Cinema Atalante con il sostegno dal MIBACT Direzione Generale Cinema, dal Comune di Conversano e da Apulia Film Commission, il festival è in programma fino al 24 agosto. Uno speciale saluto alla città è previsto per il 15 settembre, quando i riflettori sull’evento, ormai annoverato tra i più attesi dagli amanti del cinema d’animazione, saranno spenti dall’esibizione dell’Apulian Youth Symphony Orchestra diretta da Teresa Satalino.

[Immagine in apertura: Imaginaria Kids, 2017, Photo Rocco De Benedictis, Courtesy Imaginaria Film Festival]