L’arte interattiva di Daan Roosegaarde

4 agosto 2019

Fino al 12 gennaio 2020, il Groninger Museum, nei Paesi Bassi, ospita un pionieristico progetto che accende i riflettori sull'arte di Daan Roosegaarde. L'artista olandese, conosciuto grazie agli innovativi interventi in cui combina design sociale, arte e (bio-)tecnologia, anche nello spazio pubblico, ha concepito per questa occasione cinque stanze in successione nelle quali sono i visitatori ad avere un ruolo di primo piano. Curata da Mark Wilson e Sue-an van der Zijpp, la mostra "Presence" è una vera e propria esperienza di attraversamento e conoscenza dello spazio, durante la quale le condizioni mutano costantemente, sulla base delle azioni e dei movimenti del pubblico. Una sorta di "paesaggio da sogno", che si traduce in un invito alla sperimentazione.



Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close