Al via il Locarno Film Festival

8 agosto 2019


La 72esima edizione del Locarno Film Festival è finalmente entrata nel vivo con il suo ricco programma di proiezioni, incontri e premi. Molte le novità attese quest’anno, a partire dalla nuova direzione artistica, affidata a Lili Hinstin. In una dichiarazione è stata proprio la direttrice ad annunciare alcuni dei grandi ospiti che convergeranno nella città svizzera fino al 17 agosto prossimo: “Avremo il piacere e l’onore di accogliere uno dei più grandi attori sudcoreani per l’Excellence Award, assegnato per la prima volta nella storia del Festival a un attore asiatico: Song Kang-ho, che sarà accompagnato da Bong Joon-ho, Palma d’oro a Cannes quest’anno con “Gisaengchung” (“Parasite”), mentre il Leopard Club Award andrà a Hilary Swank, indimenticabile interprete di “Million Dollar Baby” e “Boys Don’t Cry”, che attraverso i suoi ruoli e la sua vita incarna la forza e la tenacia al femminile“, ha anticipato.

Cinque le sezioni competitive in cui è articolata la storica kermesse, a partire da Piazza Grande, che proporrà 19 film, di cui 2 cortometraggi, 6 film Crazy Midnight e, complessivamente, 11 prime mondiali. A fare da cornice alla presentazione di queste opere sarà la sala cinematografica allestita all’aperto in Piazza Grande, in grado di accogliere fino a 8.000 spettatori contemporaneamente. A giudicare i 17 lungometraggi del Concorso internazionale ‒ 14 dei quali in prima mondiale ‒ saranno Catherine Breillat ‒ la cineasta e scrittrice francese è stata scelta come presidente ‒, Ilse Hughan, Emiliano Morreale, Nahuel Pérez Biscayart e Angela Schanelec.

A Locarno72 non mancheranno inoltre il Concorso Cineasti del presente ‒ in lizza 16 fra opere prime, seconde e terze, di cui 15 in prima mondiale ‒, Moving Ahead, la sezione dedicata ai territori di frontiera del cinema ‒ e la doppia competizione Pardi di domani, articolata in un concorso riservato ai cortometraggi svizzeri e in un altro di respiro internazionale. Previste anche quattro sezioni non competitive ‒ Fuori Concorso Spazio aperto; Histoire(s) du cinéma; Retrospettiva; Open Doors, con uno sguardo attento alle produzioni cinematografiche indipendenti del sud e dell’est del mondo, che quest’anno si orienta sul Sud-est asiatico e sulla Mongolia ‒ e le sezioni parallele Semaine de la critique e Panorama Suisse.

Oltre all’omaggio all’attore Bruno Ganz, scomparso solo qualche mese fa, Locarno72 celebrerà l’attrice premio Oscar Hilary Swank. Sarà lei la grande ospite della notte di venerdì 9 agosto, quando in Piazza Grande le sarà assegnato il Leopard Club Award. Per l’occasione, il Festival riproporrà due delle sue più acclamate interpretazioni, ovvero Boys Don’t Cry di Kimberly Peirce (1999) e Million Dollar Baby di Clint Eastwood (2004), e un incontro con il pubblico previsto sabato 10 agosto.

[Immagine in apertura: Piazza Grande, Locarno © Massimo Pedrazzini, Locarno Film Festival]


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close