La Gioconda di Leonardo in realtà virtuale

3 agosto 2019


Il 2019 è l’anno che segna i cinquecento anni dalla morte di Leonardo da Vinci. Manifestazioni di ogni tipo stanno celebrando l’evento in tutto il mondo, ricordando il genio toscano con mostre, dibattiti e pubblicazioni sulla sua vita e sulla sua multiforme ricerca. Tra tutti gli appuntamenti in programma ce n’è sicuramente uno atteso in modo particolare: si tratta della grande retrospettiva dedicata a Leonardo che il Louvre di Parigi inaugurerà il 24 ottobre.

A rendere la mostra ancora più eccezionale sarà Mona Lisa: Beyond the Glass (nell’immagine in apertura, fonte arts.vive.com), un’esperienza di realtà virtuale che permetterà di studiare come mai prima d’ora il dipinto più celebre del pittore toscano. Grazie alla tecnologia dei dispositivi HTC VIVE, che consentono di trasformare l’ambiente in uno spazio 3D in cui muoversi liberamente, Mona Lisa: Beyond the Glass garantirà ai visitatori l’opportunità di interagire col dipinto come mai prima d’oggi, ottenendo nuove informazioni sulla genesi dell’opera e sull’identità della protagonista.

Ma le novità non si esauriscono qui: l’esperienza di Mona Lisa: Beyond the Glass potrà essere vissuta anche a casa. Per farlo basterà avere a disposizione un computer ed essere iscritti a un servizio di abbonamento digitale di HTC, VIVEPORT, o usare altre piattaforme VR. Organizzata in collaborazione con la società HTC VIVE Arts, Mona Lisa: Beyond the Glass sarà la prima esperienza di realtà virtuale anche per il Louvre, un museo dal valore storico immenso, pronto a diventare high-tech nel segno di Leonardo.