L’arte di Laurina Paperina per il disco del rapper G.bit

14 agosto 2019


Un rapper e un’artista visiva, accomunati da una visione davvero singolare, realizzano un disco insieme. Si chiama Tilt!, ed è uscito lo scorso 14 giugno per Warner Music; è disponibile su Spotify, iTunes e in tutte le principali piattaforme digitali.

L’album, nuovo lavoro discografico del rapper spezzino G.bit, nome d’arte di Gianmarco Bitti, è nato in collaborazione con Laurina Paperina. L’artista trentina si è occupata del coordinamento dell’intera veste visual del progetto: dagli artwork (nell’immagine in apertura, una delle opere realizzate da Laurina Paperina) ai disegni delle animazioni nel video, fino allo speciale progetto sulla realtà aumentata. Con il giovane rapper, Laurina Paperina condivide una visione fumettistica e ironica della vita e dell’arte.

Laurina è allo stesso tempo colorata e pungente”, ha dichiarato G.bit, “e rappresenta graficamente alla perfezione quello di cui parlo nelle canzoni”. Si tratta, infatti, di dodici tracce che riprendono, nei testi e nelle sonorità, il suo tratto distintivo nella scena urban italiana degli ultimi anni: l’irriverenza.