Il libro sulle “ribelli” della musica rock

10 Agosto 2019


Chi l’ha detto che il rock è solo roba da maschi? Considerato da sempre terreno per “uomini duri”, la storia di questo genere musicale comprende anche, e certamente, fantastiche eroine. Un nuovo libro, edito da Fabbri Editore, prova a raccontare le vicende di cinquanta donne che hanno conquistato un ruolo di primo piano nel mondo della musica.

Rocket Girls è un viaggio tra le protagoniste del rock. Scritto da Laura Gramuglia e disegnato da Sara Paglia, il volume raccoglie le storie di donne capaci di affermarsi sul palcoscenico e nella vita. Da Patti Smith, tra le prime a lamentare l’assenza di modelli femminili nel rock, a Nina Simone, la cantautrice dei diritti civili degli afroamericani; dalla regina del soul Aretha Franklin fino a Missy Elliot, prima donna del rap.

E poi ancora Courtney Love, Madonna, Amy Winehouse e Janis Joplin (nell’immagine in apertura, un dettaglio della illustrazione © Sara Paglia). Donne-simbolo, a cui le autrici di questo libro dedicano quattro pagine ciascuna, tra aneddoti biografici, citazioni e illustrazioni a colori. Un libro da leggere, e soprattutto da far leggere alle più piccole. Perché di donne ribelli abbiamo ancora bisogno.


TAG >