La storia di Yayoi Kusama nel libro di Fausto Gilberti

1 agosto 2019


Le sue zucche gialle sono diventate in pochi anni opere conosciute a tutte le latitudini. Stiamo parlando di Yayoi Kusama, una degli artisti più famosi al mondo, ora protagonista del nuovo libro di Fausto Gilberti, in libreria per Corraini Edizioni (nell’immagine in apertura un dettaglio della copertina).

Nata a Matsumoto nel 1929 e appassionata di arte sin da bambina nonostante la contrarietà dei genitori, la Kusama è certamente una delle figure più affascinanti dell’arte contemporanea. Volata dal Giappone a New York in cerca di successo negli anni Cinquanta, celebrata e poi dimenticata per un ventennio, l’artista ha ottenuto solo nell’ultimo decennio un riconoscimento planetario: il meritato successo, dopo un percorso professionale vincente ma spesso sofferto.

Già noto per i suoi libri dedicati a Piero Manzoni, Yves Klein, Jackson Pollock, Marcel Duchamp e Lucio Fontana, Fausto Gilberti rilegge oggi la biografia di Kusama attraverso i suoi disegni buffi e stilizzati. Un libro illustrato, per adulti e bambini, utile a conoscere una tra le donne e artiste più iconiche del nostro tempo.