La street art è protagonista a Brescia

3 settembre 2019


Il vento della street art soffia anche su Brescia. Il Link – Urban Art Festival è infatti tornato anche quest’anno, toccando la vetta delle quattro edizioni. Ideato da Giovanni Gandolfi e Mattia Talarico nel 2016, il progetto ha coinvolto fino a oggi oltre trenta artisti di arte urbana, chiamati a relazionarsi con aree differenti del capoluogo lombardo.

Dopo gli interventi degli scorsi anni, mirati in particolare alla rigenerazione delle zone intorno alla stazione della metropolitana nel quartiere suburbano di Sanpolino, il festival ha puntato stavolta ai tre sobborghi di San Bartolomeo, Villaggio Violino e Lamarmora, affidati rispettivamente ai pennelli di Vera Bugatti, 108 (nell’immagine in apertura) e Saddo. Il risultato, anche in questa occasione, è una galleria a cielo aperto, capace di rivitalizzare e rilanciare, attraverso la cultura, le aree più periferiche della città.

Per promuovere l’attività del festival, lo scorso 31 agosto ha inoltre aperto i battenti la mostra Link – Urban Art Festival. Quattro anni di arte urbana a Brescia, nell’ex Chiesa dei Santi Filippo e Giacomo. Realizzata su iniziativa dell’associazione Culturale C.AR.M.E. e da True Quality, e aperta fino al 29 settembre, l’esposizione presenta i quattro anni di lavoro della manifestazione, raccogliendo materiale documentaristico, foto e video: un reportage sulla storia del festival, con un focus particolare sui tre protagonisti di quest’ultima edizione.