Il colpo del cane. La commedia “cinofila” di Fulvio Risuleo

20 settembre 2019


Settembre è quel mese in cui le spiagge iniziano a svuotarsi e i cinema a riempirsi. Conclusa la Mostra del Cinema di Venezia, e con l’arrivo dei primi freddi, le sale si animano di nuove produzioni, e a noi non resta che l’imbarazzo della scelta. Tra le pellicole appena uscite, ce n’è una giovane e italiana da tenere a mente. È Il colpo del cane, il nuovo film di Fulvio Risuleo – il regista appena 28enne romano, già vincitore di due premi a Cannes con i corti Lievito madre e Varicella.

Ambientato nella periferia romana tra la Magliana e la Laurentina, il film racconta la storia di Rana e Marti, due ragazze che, al loro primo giorno da dog sitter, si vedono portar via il bulldog francese affidato loro per il weekend da una ricca signora. Colpevole del furto è il dottor Mopsi, un sedicente veterinario che sottrae il cane con la scusa di farlo accoppiare in cambio, ovviamente, di una ricompensa. Scoperte le carte, i tre iniziano un faticoso e complicato inseguimento, all’interno di una giostra di eventi che altro non rappresenta se non il malessere e la fame di denaro di una generazione precaria e in cerca di rivincite personali.

Prodotta da Revok Film e TimVision in collaborazione con Sky, la commedia è il secondo lungometraggio del regista Risuleo, figura tra le più giovani e promettenti del vivaio italiano, così come Daphne Scoccia e Silvia D’Amico, le due protagoniste abbindolate dal ladruncolo metallaro, interpretato da Edoardo Pesce – David di Donatello per il miglior attore non protagonista per Dogman di Matteo Garrone. Una commedia grottesca a visionaria, appena sbarcata nelle sale italiane.

[Immagine in apertura: Silvia D’Amico, Daphne Scoccia, Edoardo Pesce, photo Danilo Marocchi]


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close