Dalla Normandia ad Asti, nel segno dell’Impressionismo

15 settembre 2019

Sono state concesse dalla Collezione Peindre en Normandie, dal Musée de Vernon, dal Musée Marmottan Monet di Parigi e dalla Fondazione Bemberg di Tolosa le opere incluse nel percorso della mostra "Monet e gli impressionisti in Normandia", ospitata nelle sale di Palazzo Mazzetti ad Asti fino al 16 febbraio 2020. Curato da Alain Tapié, questo progetto espositivo si sofferma sulla peculiare relazione tra gli impressionisti e la Normandia, il cui territorio è stato più volte analizzato da acclamati pittori tra cui Monet, Renoir, Delacroix e Courbet. Un viaggio pittorico tra luoghi iconici, come l’estuario della Senna, Le Havre, la spiaggia di Trouville, il litorale da Honfleur a Deauville e il porto di Fécamp.