I ritratti esistenziali di Luisa Menazzi Moretti, a Modena

13 settembre 2019


Inaugurato il 13 settembre, il Festivalfilosofia offre un denso calendario di eventi tra convegni, letture e appuntamenti espositivi. Dopo avervi presentato Personae, la mostra al Palazzo dei Pio di Carpi, oggi è la volta di Solo, il progetto di Luisa Menazzi Moretti, in corso negli spazi di MATA – Ex Manifattura Tabacchi di Modena fino al 17 novembre.

Organizzata dalla Fondazione Modena Arti Visive, la mostra indaga il termine “persona”, tema-chiave di questa edizione del Festivalfilosofia, qui esplorato attraverso una raccolta di ventotto ritratti fotografici realizzati dall’artista originaria di Udine.

A essere rappresentati sono uomini, donne e bambini riproposti attraverso enigmatici giochi di sovrapposizioni, fuori-fuoco e filtri speciali. Posti in dialogo con lo spettatore, ognuno dei soggetti ritratti sembra raccontare la propria storia personale, incontrando gli sguardi del pubblico, chiamato a sua volta a un confronto esistenziale. Un viaggio all’interno delle fragilità della condizione umana.

[Immagine in apertura: Luisa Menazzi Moretti, Solo #1, 2013 © Luisa Menazzi Moretti]