Le opere di Basquiat si trasformano in carte da gioco

2 settembre 2019


Qualche giorno fa vi avevamo parlato di un nuovo libro su Jean-Michel Basquiat, una raccolta di citazioni e poesie scritte dal writer newyorkese. Neanche il tempo di archiviare la notizia che Samo – questo il soprannome dell’artista durante il suo periodo da graffitaro – torna a far parlare di sé.

È infatti in arrivo una serie di carte da gioco ispirata alle opere dell’enfant prodige dell’arte contemporanea. A essere marcate dai celebri dipinti di Basquiat saranno le carte di Uno, l’intramontabile gioco da tavolo ideato nel 1971 da Merle Robbins e prodotto dalla Mattel.

Ognuna delle carte, stampata ad alta definizione e con rifiniture in lino, conterrà uno dei capolavori dell’artista. Il mazzo, composto come da regolamento da 108 pezzi, sarà inoltre accompagnato da quattro special card raffiguranti un dipinto di Basquiat da comporre e scomporre, trasformando l’opera in una sorta di puzzle creativo.

Realizzata in versione limitata, e al momento disponibile solo per il mercato americano, questa edizione speciale di Uno è soltanto la prima di una serie di mazzi da collezione dedicati ai protagonisti dell’arte contemporanea. Nell’attesa di sapere chi saranno i prossimi autori, non ci resta che sederci al tavolo, mischiare le carte e giocare!