Il ritorno dei Pixies, icone del rock alternativo

17 Settembre 2019


I Pixies sono tornati. Dopo un silenzio discografico durato tre anni e a oltre trenta dal debutto con Surfer Rosa, è arrivata una nuova pubblicazione per l’etichetta Infectious/BMG. Si tratta di Beneath the Eyrie, uscito lo scorso 13 settembre e anticipato dal primo singolo, On Graveyard Hill, pubblicato nello stesso giorno.

L’album, il settimo in studio della rock band statunitense, scioltasi nel 1993 e poi riunitasi nel 2004, è stato prodotto da Tom Dalgety, già al fianco dei Pixies nella realizzazione di Head Carrier, datato 2016.

Beneath the Eyrie comprende dodici tracce dall’atmosfera tormentata, tra racconti di streghe e storie di reincarnazioni di spiriti, che rispecchiano le ultime vicissitudini della band composta da Black Francis alla voce, Joey Santiago alla chitarra, David Lovering alla batteria e Paz Lenchantin al basso.

[Immagine in apertura: Pixies at Teatro La Cúpula. Photo Alejandro Jofré, via Flickr, (CC BY 2.0)]


TAG >