Il ritorno dei Pixies, icone del rock alternativo

17 settembre 2019


I Pixies sono tornati. Dopo un silenzio discografico durato tre anni e a oltre trenta dal debutto con Surfer Rosa, è arrivata una nuova pubblicazione per l’etichetta Infectious/BMG. Si tratta di Beneath the Eyrie, uscito lo scorso 13 settembre e anticipato dal primo singolo, On Graveyard Hill, pubblicato nello stesso giorno.

L’album, il settimo in studio della rock band statunitense, scioltasi nel 1993 e poi riunitasi nel 2004, è stato prodotto da Tom Dalgety, già al fianco dei Pixies nella realizzazione di Head Carrier, datato 2016.

Beneath the Eyrie comprende dodici tracce dall’atmosfera tormentata, tra racconti di streghe e storie di reincarnazioni di spiriti, che rispecchiano le ultime vicissitudini della band composta da Black Francis alla voce, Joey Santiago alla chitarra, David Lovering alla batteria e Paz Lenchantin al basso.

[Immagine in apertura: Pixies at Teatro La Cúpula. Photo Alejandro Jofré, via Flickr, (CC BY 2.0)]


TAG >

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close