Asta da record per Banksy, a Londra

4 ottobre 2019


Una tela imponente, gremita di scimpanzé che affollano il Parlamento britannico, occupando i seggi della Camera dei Comuni. Sono queste le caratteristiche di Devolved Parliament (nell’immagine in apertura, photo Mario Bucolo, via Artribune), il dipinto realizzato da Banksy nel 2009 e battuto all’asta ieri da Sotheby’s, a Londra, per la cifra record di 11,1 milioni di euro.

Un evento eccezionale, che riporta l’attenzione sul misterioso artista britannico, a pochi giorni di distanza dalla comparsa, sempre a Londra, di Gross Domestic Product, il negozio allestito da Banksy con una serie di opere da lui ideate nel corso degli anni, ma inaccessibile al pubblico. Le offerte per il dipinto all’asta da Sotheby’s partivano da una base di un milione e centomila sterline, ma i rilanci in sala e al telefono hanno presto raggiunto l’esorbitante cifra che ha stabilito un nuovo record di vendite per l’artista.

Risale allo scorso anno la mirabolante asta durante la quale Girl With Balloon, acquistata per oltre un milione di sterline, si è autodistrutta davanti agli occhi sbigottiti dei presenti, mentre nel 2008 Keep it Spotless sfiorò i 2 milioni di dollari da Sotheby’s New York. Anche stavolta, con Devolved Parliament, l’artista avvolto dall’anonimato si è inserito nel solco del presente, evocando la complessa situazione politica britannica che anima le cronache attuali.