Edward Hopper, pittore del silenzio, in un fumetto

25 ottobre 2019


Edward Hopper viene raccontato – anzi, si racconta –, attraverso un fumetto. Succede nel nuovo libro di Giovanni Scarduelli e Sergio Rossi, i due autori “ingaggiati” da Centauria per descrivere la vita e la ricerca del celebre pittore statunitense.

Dopo i recenti bio-comic dedicati a Francis Bacon e Jackson Pollock, la casa editrice milanese torna a soffermarsi sulle gesta dei grandi artisti del passato, scegliendo anche stavolta uno dei nomi cult della storia dell’arte del XX secolo. Presentato al pubblico in occasione del prossimo Lucca Comics & Games, Edward Hopper. Pittore del silenzio (nell’immagine in apertura un dettaglio della copertina), ripercorre la vita dell’artista attraverso un dialogo tra il protagonista e quella che, a un certo punto, si rivelerà essere Josephine “Jo” Hopper: amante, modella e agente di una vita.

Dagli esordi come illustratore a New York alla consacrazione artistica, avvenuta in età matura, il libro scandaglia le fasi salienti della vita del pittore, restituendo, tanto nelle tavole quanto nella sceneggiatura, il “peso del silenzio” e l’intimità nascosta in ognuno dei dipinti di questo maestro del Novecento.