Shining, il capolavoro di Kubrick torna al cinema con scene inedite

5 ottobre 2019


Che effetto farà rivedere sul grande schermo le spaventose gemelline di Stanley Kubrick, mano nella mano nei corridoi dell’Overlook Hotel? Qualunque sarà la vostra reazione, preparatevi a prenotare una poltroncina in prima fila: il 21 e il 22 ottobre le sale italiane omaggeranno il capolavoro di Kubrick con un’inedita “extended edition”. Una versione estesa della celeberrima pellicola, insomma, arricchita con ben 24 minuti di scene mai viste prima.

Ma non è tutto, perché a partire dal prossimo 31 ottobre approderà al cinema anche Doctor Sleep, l’atteso sequel di Shining, diretto da Mike Flanagan. Tratto anche in questo caso da un romanzo di Stephen King, il film sarà interpretato da Ewan McGregor. L’attore scozzese è chiamato a indossare i panni di Danny, il figlio ormai adulto di Jack Torrance ‒ l’aspirante scrittore alcolizzato interpretato da Jack Nicholson nella pellicola del 1980. Sarà lui, ormai cresciuto ma non ancora guarito dai traumi di quell’inverno maledetto, a dover fare i conti con i fantasmi del passato.

Intanto, anche fuori dalle sale cinematografiche il mito di Shining non sembra arrestarsi. Risale infatti a qualche giorno fa la vendita della celebre ascia brandita da Nicholson in una delle scene più iconiche del film: l’arma è stata battuta all’asta per 190mila euro. Insomma, le premesse ci sono tutte e le aspettative sono altissime: non resta che vedere se Doctor Sleep sarà all’altezza del suo predecessore.

[Immagine in apertura: American film actor Jack Nicholson grins broadly as he smokes and listens to music on a pair of headphones in his home, Los Angeles, California, 1969. Photo by Arthur Schatz/The LIFE Picture Collection/Getty Images]