Cinque Terre, la Via dell’Amore riaprirà nel 2023

16 ottobre 2019


In concomitanza con il ventennale dell’istituzione del Parco Nazionale delle Cinque Terre è stato presentato il progetto di fattibilità tecnico-economica per la messa in sicurezza e la riapertura della Via dell’Amore, lo spettacolare sentiero panoramico a strapiombo sul mare che connette Riomaggiore e Manarola, in Liguria.

Il percorso, chiuso al pubblico dal 2012 in seguito a una frana, dovrebbe tornare pienamente fruibile entro il 2023. Durante la presentazione del piano, che ha già ottenuto il via libera anche dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Liguria, l’assessore alla Difesa del Suolo, Giacomo Giampedrone, si è soffermato sulle coperture economiche, annunciando che il ripristino della Via dell’Amore verrà “finanziato interamente da Regione Liguria con fondi della Protezione civile per 2 milioni di euro, a cui si aggiungono i 3 milioni di euro stanziati dal ministero dell’Ambiente“.

Parole di speranza sono state espresse dalla presidente del Parco Nazionale, Donatella Bianchi, per la quale “restituire la Via dell’Amore alle Cinque Terre è una priorità di tutte le istituzioni del territorio. È un primo importantissimo segnale per le comunità e tutti coloro che amano le Cinque Terre nel mondo. Oggi ripartiamo da un risultato frutto di un impegno collettivo, locale, regionale e nazionale, che dopo molte difficoltà traccia finalmente il percorso di rilancio del Parco a cui vogliamo lavorare.

In attesa dell’affidamento dell’incarico per la progettazione definitiva ed esecutiva degli interventi, è stato reso noto che il progetto prevede il prolungamento della galleria paramassi esistente, numerose operazioni per la messa in sicurezza delle rocce instabili, il ripristino del sedime del sentiero e varie opere di sistemazione ambientale.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close