La musica di Ennio Morricone per un grande capolavoro di Picasso

28 novembre 2019


Guernica, il capolavoro di Pablo Picasso ideato e creato in soli 33 giorni nel 1937, dopo il terribile bombardamento dell’omonimo paese basco, è diventato ormai un’icona mondiale di pace. Per questo motivo c’è tanta attesa in vista del concerto-evento che per la prima volta accosta la musica di Ennio Morricone a quest’opera d’arte da lui tanto amata e ammirata.

IL CONCERTO

Guernica, icona di pace – questo il titolo del progetto ‒ andrà in scena il 1° dicembre al Teatro Palladium di Roma e coinvolgerà i 31 elementi del Pentarte Ensemble diretti da Stefano Cucci, collaboratore di lunga data di Morricone, con la voce recitante di Michele Placido e le immagini di luce sul testo poetico di Maria Gloria Grifoni ispirato appunto a Guernica.

Al grande maestro e direttore d’orchestra, autore di memorabili colonne sonore, si devono le composizioni Grido e Se questo è un uomo (da Primo Levi), due lavori mai registrati, mentre Albino Taggeo firma le composizioni Guernica, Tableau Vivant in prima assoluta e Golpe de Luz, tratto dalle poesie di Federico García Lorca.

[Immagine in apertura: da sinistra Albino Taggeo, Ennio Morricone, Stefano Cucci. Produzione evento Guernica, icona di pace]