Amare l’architettura con Gio Ponti

30 novembre 2019

"Gio Ponti. Amare l’architettura" è l'ampia retrospettiva con cui il MAXXI di Roma tributa un omaggio al poliedrico progettista italiano. Figura chiave dell'architettura del Novecento, Ponti ha inciso in una pluralità di ambiti: dalla critica all'editoria; dal design del prodotto alla progettazione urbanistica. Curata da Maristella Casciato e Fulvio Irace, con Margherita Guccione, Salvatore Licitra, Francesca Zanella, e visitabile fino al 13 aprile prossimo, la mostra si articola in otto sezioni, prediligendo il criterio tematico a quello cronologico. Materiali archivistici, modelli originali, fotografie, libri, riviste e molti altri materiali si susseguono lungo il percorso, dando vita anche a una serie di "dialoghi" con gli spazi del museo capitolino, progettato da Zaha Hadid Architects. Per l'intero periodo di apertura, verranno proposti talk, lectio magistralis e proiezioni.


 


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close