Il grande ritorno della Madonna Litta, dall’Ermitage a Milano

10 novembre 2019


Nell’ambito dell’omaggio corale a Leonardo da Vinci, scomparso cinquecento anni fa e ricordato nel corso del 2019 da una pluralità di iniziative culturali, il Museo Poldi Pezzoli di Milano ha scelto di proporre la mostra La Madonna Litta. Leonardo e i suoi allievi. Visitabile fino al 10 febbraio prossimo, la rassegna curata da Pietro C. Marani e Andrea Di Lorenzo e realizzata con il sostegno di Fondazione Bracco ha conquistato l’attenzione internazionale per un clamoroso ritorno. Per la prima volta, dopo quasi trent’anni di assenza, è in questa occasione che torna a essere esposta nel capoluogo lombardo La Madonna Litta, tra i capolavori indiscussi dell’Ermitage.

LA MADONNA LITTA A MILANO

In prestito dal museo nazionale russo, l’opera venne eseguita a Milano intorno al 1490 circa; significative sono considerate le affinità con la seconda versione della Vergine delle rocce di Leonardo, conservata alla National Gallery di Londra. Nel percorso espositivo, che si avvale di un allestimento progettato dallo studio Migliore + Servetto Architects e dell’impianto grafico di Salvatore Gregorietti, questo capolavoro è affiancato dalla Madonna con il Bambino del Museo Poldi Pezzoli. Si tratta di un dipinto realizzato, tra il 1485 e il 1487, dall’allievo di Leonardo da Vinci Giovanni Antonio Boltraffio, che si sarebbe basato proprio su studi preparatori del genio toscano.

Nel complesso la mostra include una ventina tra dipinti e disegni, che consentono di osservare la produzione leonardesca in un dialogo-confronto con gli artisti considerati suoi allievi negli anni trascorsi alla corte di Ludovico il Moro: Giovanni Antonio Boltraffio, Marco d’Oggiono, Francesco Napoletano e il misterioso Maestro della Pala Sforzesca. Oltre al coinvolgimento dell’Ermitage, prestigiose collezioni pubbliche e private internazionali hanno concesso le proprie opere per questo progetto espositivo.

[Immagine in apertura: Vista dell’allestimento della mostra La Madonna Litta. Leonardo e i suoi allievi, Museo Poldi Pezzoli, Milano. Photo Andrea Martiradonna]