Arte e design tra Italia e Grecia, in Puglia

30 novembre 2019


La scorsa estate in Puglia un gruppo di giovani artisti sono stati protagonisti di una bella avventura, a metà strada tra arte e artigianato. Ora i frutti di quell’esperienza confluiscono nella mostra Craft Lab: design e arte tra Italia e Grecia, appena inaugurata presso la Fondazione Pino Pascali di Polignano a Mare, per proseguire fino al 5 gennaio 2020.

Grazie al progetto Craft Lab Residencies on the way from products to the AdriIonian design, nell’ambito del programma InterregGrecia-Italia, trenta giovani artisti, selezionati tramite open call, hanno infatti potuto lavorare con sei insegnanti e tre operatori tecnici in centri importanti della Puglia, ciascuno specializzato in antiche tecniche e mestieri, ma riattualizzati e rinnovati grazie alle nuove tecnologie e ai linguaggi dell’arte.

CERAMICA E MOSAICO

L’esposizione riunisce proprio le opere prodotte dai giovani artisti nell’ambito dei laboratori ‒ che si sono svolti tra luglio e ottobre ‒ nelle città di Gravina di Puglia per quanto riguarda il mosaico, a Grottaglie per la ceramica e a Martina Franca per le tecniche legate al tessuto. Completano il tutto alcuni manufatti realizzati dagli artisti in dialogo con i colleghi selezionati in Grecia, nelle giornate di interscambio transnazionale.

[Immagine in apertura: Laboratorio Mosaico a Gravina di Puglia ‒ progetto Craft Lab courtesy Fondazione Pascali]