Anche l’artista Rachele Bianchi nel Famedio di Milano

2 novembre 2019

Rachele Bianchi, Personaggio, 2013. Photo Laura La Monaca, courtesy Archivio Rachele Bianchi

Dopo averne omaggiato la memoria con l’allestimento permanente della scultura Personaggio ‒ installata sul suolo pubblico lo scorso settembre in occasione della Milano Green Week ‒, la città meneghina conferisce un nuovo riconoscimento a Rachele Bianchi, scultrice e artista visiva tra le più iconiche del panorama novecentesco italiano.

A un anno dalla sua scomparsa, l’artista è stata infatti iscritta al Famedio, il riconoscimento annuale che, come da tradizione, celebra dodici personalità che si sono particolarmente distinte in vita per la loro attività, contribuendo al prestigio della città di Milano.

LA CERIMONIA AL CIMITERO MONUMENTALE

Unica scultrice e artista a ricevere la prestigiosa onorificenza, Rachele Bianchi entrerà nel Pantheon civico insieme ad altri nomi illustri della cultura, dello sport e dell’editoria nazionale, come Gillo Dorfles, Inge Feltrinelli ed Elisa Penna. Sarà il sindaco Beppe Sala a celebrare l’evento, oggi, sabato 2 novembre, alle ore 11:30, presso il Cimitero monumentale.

Artista autodidatta nata nel 1925, Rachele Bianchi è stata autrice di opere di profonda riflessione intellettuale, in grado di spaziare dalla lavorazione della ceramica al disegno, dall’acquerello alle sculture monumentali in bronzo e marmo. La sua lunga attività (con oltre 1500 opere in settant’anni di lavoro), è stata recentemente “raccolta” nel nuovo Archivio Rachele Bianchi, l’associazione culturale per lo studio, la catalogazione e la promozione dell’opera dell’artista ‒ la cui sede verrà inaugurata a marzo 2020.

[Immagine in apertura: Rachele Bianchi, Personaggio, 2013. Photo Laura La Monaca, courtesy Archivio Rachele Bianchi]


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close