Un capolavoro di El Greco a Roma dall’Ermitage di San Pietroburgo

22 dicembre 2019

El Greco, Santi Pietro e Paolo (1587-1592) olio su tela, 121,5 x 105 cm. Oggi facente parte della collezione del Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo. Photo © THE STATE HERMITAGE MUSEUM, (dettaglio)

A un anno di distanza dall’apertura di Palazzo rhinoceros, progettato per Alda Fendi dall’architetto francese Jean Nouvel e sede delle sperimentazioni artistiche e culturali della Fondazione Alda Fendi – Esperimenti, torniamo a occuparci di questa importante istituzione capitolina. L’occasione è una mostra speciale, che fino al 15 marzo prossimo consentirà di ammirare, eccezionalmente a Roma e a ingresso gratuito, un capolavoro di El Greco appartenente alle collezioni dell’Ermitage di San Pietroburgo.

Secondo appuntamento compreso nell’accordo di collaborazione triennale siglato dalla Fondazione Alda Fendi – Esperimenti e dal prestigioso museo russo, il nuovo progetto espositivo arriva dopo il successo ottenuto, lo scorso anno, dall’esposizione de L’Adolescente di Michelangelo. Questa sinergia culturale prosegue ora nel segno di El Greco, la cui produzione artistica è anche al centro di un’imporante retrospettiva in corso a Parigi, al Grand Palais.

SAN PIETRO E SAN PAOLO

Probabilmente eseguito dal pittore originario di Creta, al secolo Domenico Theotokopoulos, tra il 1587 e il 1592 nel corso della sua permanenza a Toledo, l’olio su tela in questione raffigura due “soggetti cari” alla città di Roma: si tratta dei patroni della Capitale, San Pietro e San Paolo. A soffermarsi sulle peculiarità dell’opera è il curatore della rassegna, Svyatoslav Savvateev, attivo presso il Dipartimento di arte occidentale del Museo Statale dell’Ermitage. Nel saggio associato alla mostra sottolinea che “i due apostoli sono raffigurati all’interno di uno spazio buio, cosa piuttosto eccezionale nell’opera del pittore greco, che qui li pone contro uno sfondo neutro, o sullo sfondo di nuvole con sfondamenti nel cielo“.

Confluito nelle collezioni del museo russo nel 1911, come dono del governatore Pëtr Pavlovič Durnovo, il capolavoro di El Greco viene presentato in un allestimento interamente dedicato all’artista. Oltre al dipinto, i visitatori possono arricchire la propria conoscenza di questo autore grazie alle proiezioni delle immagini di film a lui dedicati e alle riproduzioni, in formato 1:1, di altre opere della collezione spagnola dell’Ermitage.

[Immagine in apertura: El Greco, Santi Pietro e Paolo (1587-1592) olio su tela, 121,5 x 105 cm. Oggi facente parte della collezione del Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo. Photo © THE STATE HERMITAGE MUSEUM, dettaglio]


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close