Presto a Milano il museo dedicato alla Resistenza

11 Dicembre 2019


È importante che ci sia un luogo nazionale per ricordare alle future generazioni ciò che hanno fatto le nostre madri e i nostri padri per darci quella libertà che oggi riteniamo scontata e ovvia, mentre non lo è per niente perché si è data la vita e la giovinezza per ottenerla”. Con queste parole il ministro Dario Franceschini ha accompagnato l’annuncio del nuovo museo che presto arricchirà l’offerta espositiva milanese.

IL PROGETTO

Stiamo parlando del Museo della Resistenza, destinato a prendere forma nell’edificio gemello della Fondazione Feltrinelli, tra via Montello e via Volta, ancora da costruire ma già immaginato dallo studio Herzog & de Meuron, autore dell’intervento.

Rivisto in base alle indicazioni della Soprintendenza per mantenere i resti delle mura spagnole trovati durante i lavori di bonifica, il progetto si concretizzerà in un edificio più piccolo rispetto al “gemello” della Fondazione Feltrinelli e coprirà un’area di 2500 metri quadrati, includendo anche spazi pubblici ideati per valorizzare le zone di scavo e un’area verde. Il costo dell’intera operazione ammonta a 17.5 milioni di euro, due e mezzo dei quali già stanziati per la Casa della Memoria, dove in un primo tempo avrebbe dovuto trovare dimora il nuovo museo.

[Immagine in apertura: render © Herzog & de Meuron. Comune di Milano via Flickr]