Svelati i vincitori del premio internazionale di fotografia d’architettura

12 dicembre 2019

Portfolio category winner - the GHI transformation project - part of the Cité du Grand Parc in Bordeaux, France. Photo credit Laurian Ghinitoiu/APA19/Sto

Gli Architectural Photography Awards 2019 saranno (probabilmente) ricordati per il triplice successo messo a segno del fotografo Laurian Ghinitoiu. Nato in Romania, dove si è formato in architettura, e perfezionatosi in Germania, si è fatto strada tra i nomi di punta della fotografia d’architettura. Suo, in particolare, l’iconico scatto della nuova galleria espositiva The Twist, recentemente inaugurata in Norvegia su progetto dello studio BIG ‒ Bjarke Ingels Group, grazie al quale ha conseguito il titolo di “vincitore assoluto” degli Architectural Photography Awards 2019.

TRE PREMI PER LAURIAN GHINITOIU

Giunto all’ottava edizione e promosso per monitorare il vivace settore della fotografia di architettura, il concorso quest’anno ha previsto sei categorie: Exterior, Interior, Sense of PlaceBuildings in Use, Portfolio e Mobile. Laurian Ghinitoiu si è imposto anche nelle sezioni Portfolio ‒ con il suo lavoro di documentazione dell’importante progetto di trasformazione architettonica curato da Lacaton & Vassal, Druot, Hutin a Bordeaux ‒ e Buildings in Use, dove ha battuto la concorrenza con una foto relativa all’intervento di 51N4E nella Skanderbeg Square di Tirana, in Albania.

I premi per tutte le categorie sono stati conferiti contestualmente alla kermesse World Architecture Festival, che ha avuto luogo ad Amsterdam dal 4 al 6 dicembre scorsi. A valutare le quasi 2000 opere fotografiche candidate quest’anno, in rappresentanza di 42 Paesi, e selezionare la rosa dei finalisti è stata una giuria di esperti internazionali, della quale hanno fatto parte, tra gli altri, l’architetto Ben van Berkel, fondatore di UNStudio, Ellie Stathaki, Architecture Editor di Wallpaper* magazine, e Katy Harris, a capo del settore comunicazione dello studio di architettura Foster + Partners.

[Immagine in apertura: Portfolio category winner: GHI transformation project ‒ part of the Cité du Grand Parc in Bordeaux, France. Photo Laurian Ghinitoiu/APA19/Sto]