Una domenica (gratuita) al Museo Archeologico Nazionale della Valle Camonica

3 gennaio 2020

Museo Archeologico della Valle Camonica, gli interni

Il cinque gennaio tornano le domeniche gratuite al museo, un’iniziativa del MiBACT con l’obiettivo di incentivare gli italiani alla frequentazione dei luoghi di cultura. Dopo avervi presentato lo scorso mese il MUPRE, questa volta vi portiamo al Museo Archeologico Nazionale della Valle Camonica (nell’immagine in apertura, gli interni), una meta che non potrà mancare nelle visite di tutti gli appassionati di arte antica.

IL MUSEO

Collocato a Cividate Camuno – in provincia di Brescia –, il museo raccoglie notevoli testimonianze d’epoca neolitica e paleolitica, grazie ai preziosi ritrovamenti di oggetti e strutture abitative avvenuti nella zona – un tempo colonia romana e luogo di rilievo durante i processi di conquista delle Alpi sul finire del I secolo a.C.

Inaugurato nel 1981, e sottoposto a profondi rinnovamenti e ampliamenti nell’ultimo decennio, l’edificio è suddiviso in quattro sezioni, ognuna delle quali relativa a un tema specifico che indaga la storia e la cultura archeologica del territorio bresciano. Tra le “chicche” imperdibili all’interno del percorso espositivo, una statua di età augustea della dea Minerva, e una scultura di eroe rinvenuta nel 2004 nell’area forense della città romana.