La fotografia di moda di Peter Lindbergh in un cofanetto inedito

24 febbraio 2020

Peter Lindbergh. Dior, courtesy Taschen

Sono passati pochi mesi da quando Peter Lindbergh, leggenda della fotografia di moda, ci ha lasciato. Mentre il mondo ne celebra l’attività con mostre ed emblematiche retrospettive – come quella attualmente in corso al Kunstpalast di Düsseldorf –, la casa editrice Taschen omaggia l’artista attraverso un imperdibile volume, mirato a sottolineare la decennale collaborazione tra il fotografo e la “maison” che più di tutti ne ha saputo esaltare il genio: Dior.

Curato da Martin Harrison, Peter Lindbergh. Dior – questo il titolo del curatissimo cofanetto (nell’immagine in apertura, courtesy Taschen) – raccoglie le ultime foto scattate dall’autore per la nota casa di moda francese. Al centro del progetto, realizzato nel 2018, le immagini di oltre ottanta modelle “catturate” dall’artista tra le luci e le ebbrezze urbane di Times Square, a New York.

STREET PHOTOGRAPHY E ALTA MODA

Immortalate nella frenesia della Grande Mela, top model come Saskia de Brauw, Karen Elson e Carolyn Murphy sono qui presentate come “scintille” di bellezza e di stile nel subbuglio della metropoli, ponendosi in contrasto con i ritmi e l’architettura austera della città. Diviso in due parti, il libro riesce a esaltare tanto l’unicità del contesto scenografico quanto i capi più rappresentativi della griffe francese. Il tutto attraverso l’occhio e lo stile inconfondibile del grande fotografo tedesco.