Gli artisti in quarantena disegnati da Gianluca Biscalchin

25 marzo 2020

Artisti accasati, courtesy Gianluca Biscalchin, dettaglio

Se c’è una cosa che continuano a ripeterci con insistenza è “restate a casa”. Il contenimento dell’epidemia passa infatti attraverso la nostra necessaria collaborazione: rimanere nella propria abitazione, evitando ulteriori contagi, è un atto concreto per vincere una battaglia che richiede l’impegno civile di ognuno di noi.

A ricordarcelo è anche Gianluca Biscalchin, l’illustratore veneto già noto al grande pubblico per i suoi interventi nel mondo della gastronomia.

DA PICASSO A FRIDA KAHLO

Dopo essersi dedicato per anni alle illustrazioni di cibi, prodotti e personaggi della sfera culinaria, il disegnatore scende oggi in campo con la sua nuova serie dal titolo Artisti Accasati: una raccolta di disegni a colori che ritraggono alcuni tra i più grandi protagonisti della storia dell’arte alle prese con l’emergenza sanitaria di questi giorni.

Che si tratti di Toulouse-Lautrec, Monet o Van Gogh, i soggetti delle immagini sono raffigurati con tanto di mascherina sul viso e accompagnati dallo slogan #iorestoacasa. Ognuno di loro è infatti presentato fra le mura della propria abitazione, come nel caso di Pablo Picasso – chiuso nella sua casa di Antibes (nell’immagine in apertura un dettaglio, courtesy l’artista) – o l’immancabile Frida Kahlo – in quarantena a Coyoacan. Una carrellata di volti giocosi e colorati che hanno l’obiettivo di invitarci a rispettare le regole, e a evitare la diffusione del contagio.