Contro l’isolamento da Coronavirus i musicisti si esibiscono online

24 marzo 2020

Coldplay

Come cambia il concetto di “musica live” nel corso di una pandemia? E quale contributo può offrire la musica per cercare di contenere i rischi legati al prolungato distanziamento sociale imposto dalle restrizioni? La chiusura di tutti i luoghi deputati alla socialità e alla vita di relazione, compresi teatri, sale da concerti, locali che propongono live quotidiani, e l’annullamento di tour, festival musicali e rassegne non bloccano l’energia e la “potenza” della musica.

In uno scenario sempre cupo e preoccupante, in Italia, così come nel resto del mondo, cantautori, musicisti e pop star stanno lanciando messaggi di fiducia e vicinanza ognuno alla propria maniera. I loro interventi, spesso spontanei, in altri casi preannunciati via social, continuano a chiamare a raccolta fan e appassionati e dimostrano, ancora una volta, la capacità unica della musica di unire e oltrepassare confini e limitazioni.

TRA CONCERTI ONLINE E LIVE SU INSTAGRAM

Raccolti sotto l’hashtag #TogetherAtHome, i concerti proposti dalle star della musica internazionale sui propri profili social o suoi rispettivi siti ufficiali sono stati “portati alla ribalta” da Chris Martin. Nei giorni scorsi, il frontman dei Coldplay (nell’immagine in apertura) si è esibito al pianoforte per circa trenta minuti, diffondendo la sua musica e la sua voce via Instagram: tra i brani proposti, anche le hit Yellow, Viva la Vida e A Sky Full of Stars. A seguire il suo esempio è stato John Legend, che ha suonato Stay With You e All of Me, invitando altri colleghi a emularlo. E le “repliche eccellenti” non sono mancate.

Affiancato dalla moglie, l’attrice Nicole Kidman, Keith Urban ha allietato i suoi fan per circa mezz’ora con un concerto condiviso anch’esso via social; Pink ha scelto di rendere omaggio a Bob Dylan con una sua versione di Make You Feel My Love, condivisa via Instagram. Sempre live, ma via Facebook, nei giorni scorsi era arrivata la dedica musicale all’Italia di Bono Vox, leader degli U2. #MetallicaMondays è il progetto dei Metallica per sostenere tutti gli appassionati della loro musica durante la quarantena: la formula scelta è quella di un appuntamento regolare, ogni lunedì sera (1 del mattino in Italia), con un loro show trasmesso su Facebook e YouTube. Accanto alla musica “dal vivo” al tempo del Coronavirus, con veri e propri palinsesti e appuntamenti programmati, non mancano anche le pop star che scelgono di “sostenere” a distanza il proprio seguito puntando su altre forme di intrattenimento. Un esempio? Gli “esercizi di meditazione” di Sheryl Crow via Instagram live.