A Londra un viaggio (virtuale) in 500 anni di architettura

17 marzo 2020

Freestyle: Architectural Adventures in Mass Media, RIBA, Londra 2020, credit Francis Ware

Quali sono gli stili che hanno caratterizzato la storia dell’architettura, dal Rinascimento a oggi? Come si sono trasformate le nostre città in relazione al progresso e ai nuovi traguardi della tecnologia? A chiederselo è lo studio di design Space Popular, a capo di un nuovo progetto espositivo all’interno del RIBA – Royal Institute of British Architects di Londra.

 ARCHITETTURE A CONFRONTO

Considerata la prima mostra in realtà virtuale mai organizzata dall’istituzione inglese, la rassegna – dal titolo Freestyle: Architectural Adventures in Mass Media (nell’immagine in apertura, credit Francis Ware) – esplora i momenti chiave dell’evoluzione degli stili architettonici negli ultimi cinquecento anni.

Al centro dell’allestimento, l’installazione di un modello architettonico su larga scala, elaborato da Space Popular prendendo in esame ventidue manufatti provenienti dalla collezione del RIBA – tra stampe stereoscopiche, fotografie, disegni, schizzi e documenti in archivio. Un tappeto multicolore sul quale sono tracciati i diversi periodi storici interagisce con la scultura, offrendo al pubblico la possibilità di notare i cambiamenti stilistici del modello, in relazione alla linea del tempo. A completare e a rendere l’esperienza interattiva, la possibilità di vivere il tutto attraverso degli speciali occhiali VR, per muoversi tra le ere ed esplorare i vari stili in modalità virtuale.