Un labirinto vegetale “a distanza di sicurezza”

19 aprile 2020

Fei Tang Precht, Chris Precht e Andreas Stadlmayer dello studio di progettazione austriaco Precht hanno sviluppato un modello di parco pubblico che rispetta le norme del distanziamento sociale. Denominato "Parc de la Distance", il progetto è stato concepito per un terreno libero e disponibile nella capitale austriaca, ma potrebbe essere impiegato altrove. Ispirato a un'impronta digitale, il parco prevede una serie di percorsi paralleli che portano alla mente l'archetipo del labirinto. Ciascuno di essi è definito da siepi larghe 90 centimetri e con altezze variabili; è accessibile e percorribile singolarmente e ad assicurare queste condizioni è la presenza di varchi in ingresso e in uscita. Per gli autori del progetto, anche quando non sarà più necessario attenersi al distanziamento sociale, questo modello sarà in grado di soddisfare un'esigenza condivisa da molti. Come ha indicato in una dichiarazione Chris Precht, "potrà essere usato per sfuggire al rumore e al trambusto della città, oltre che per restare da soli per qualche tempo. Ho vissuto in molte città, ma penso di non essere mai stato solo in uno spazio pubblico."