Un fumetto ambientato nella Parigi degli impressionisti

6 aprile 2020

Néjib, Swan – Vol. 1: Il bevitore di assenzio, dettaglio della copertina

Non è semplice la vita per Swan, la protagonista del nuovo graphic novel di Néjib (nell’immagine in apertura un dettaglio della copertina). Dopo aver narrato il Medioevo in Stupor Mundi, l’autore tunisino (già Premio Micheluzzi nel 2018) torna in libreria con una nuova avventura, incentrata sulla figura di una giovane ragazza partita dall’America con un sogno: diventare una pittrice affermata nella Parigi di fine Ottocento.

UNA DONNA TRA GLI IMPRESSIONISTI

Salpata da New York insieme a suo fratello Scottie, Swan approda nella capitale francese accompagnata dal cugino Edgar Degas. Tra gli studi e le gallerie di belle arti la giovane incontra Ingres, Manet e tutti i maggiori protagonisti di un nuovo rivoluzionario movimento: l’Impressionismo. Ma come farsi largo in quella bolgia creativa? Come ritagliarsi uno spazio all’interno di quella frenesia culturale e far emergere la propria voce?

Lo stupore e l’euforia di Swan lasciano presto terreno alla disillusione. La concorrenza è spietata, rivalità e colpi bassi si sprecano nella gara per attirare l’attenzione di critici e galleristi… e per una donna del XIX secolo tutto è doppiamente difficile.

Suddiviso in due episodi, Swan – Vol. 1: Il bevitore di assenzio è l’ultima sontuosa produzione di Coconino Press. Nell’attesa di trovarlo sugli scaffali all’apertura delle librerie, potrete acquistare il volume negli store online e sul sito della casa editrice.