Nuovo disco per Bob Dylan: uscirà il 19 giugno

9 maggio 2020


È in arrivo il nuovo album di Bob Dylan, il primo di inediti da quando è stato insignito del Premio Nobel per la Letteratura, nel 2016. A otto anni di distanza dall’ultima pubblicazione, è pronto, infatti, un disco di brani originali del cantautore statunitense. La notizia arriva dopo che, di recente,  il “menestrello” di Duluth ha sorpreso i suoi fan con un’uscita discografica del tutto inaspettata: una nuova canzone dedicata al racconto del brutale omicidio del Presidente degli Stati Uniti più amato di sempre, John Fitzgerald Kennedy.

IL RITORNO DOPO IL NOBEL PER LA LETTERATURA

Tornando al disco – il 39esimo della sua carriera – si conoscono la data di uscita, 19 giugno, e il titolo, Rough And Rowdy Ways. Non molto altri i dettagli noti al momento, se si escludono i tre brani già pubblicati nelle ultime settimane: la già citata Murder Most Foul, forse la sua ballad più lunga di sempre con 17 minuti di durata; la più breve I Contain Multitudes, dove cita Anna Frank, Indiana Jones e i Rolling Stones; e False Prophet, un blues-rock venato di leggero ottimismo.

Prima di quest’opera, l’ultimo disco di inediti pubblicato da Dylan era stato Tempest, uscito del 2012. Da allora, l’artista ha fatto parlare di sé in diverse occasioni: dal progetto  dell’Heaven’s Door Distillery and Center for the Arts di Nashville, in Tennessee, al memorabile concerto all’Arena di Verona, dopo un’assenza durata oltre 30 anni.