L’arte è tutta da colorare nei disegni di Louise Lawler

1 maggio 2020

Louise Lawler, (Bunny) Sculpture and Painting (traced). 1999/2019. Courtesy of the artist and Metro Pictures, New York

Nome di riferimento della Pictures Generation (insieme ad altre artiste come Cindy Sherman e Sherrie Levine), Louise Lawler ha dedicato gran parte della sua ricerca all’indagine sulla vita delle opere d’arte fuori dagli atelier degli artisti. Storiche sono le sue foto di sculture e dipinti noti esposti nelle sale di musei e collezioni private, “catturati” con l’obiettivo di esaminare le dinamiche economiche e sociali del sistema dell’arte.

Si inserisce in questo percorso anche l’ultimo progetto dell’artista: Tracings for You, un album di dodici disegni messo in free download sul sito del MoMA di New York e destinato a tutti coloro che, in queste settimane di lockdown, vogliano trascorrere del tempo in maniera creativa.

DISEGNI DA COLORARE

In linea con altre iniziative di simile portata (come The Colouring Book, ideato da Milano Art Guide, e il progetto We All Rise di Detroit), l’album raccoglie una selezione di immagini da colorare.

Ognuna delle tavole (realizzate grazie al supporto dell’illustratore Jon Buller) presenta una fotografia dell’artista rivisitata in modo da lasciare ai destinatari il compito di riempire gli spazi bianchi – prima di postare i disegni sui social network con l’hashtag #DrawingwithMoMA. Tra le immagini proposte, la riproduzione dello scatto della Lawler relativo al celebre coniglio di Jeff Koons.

[Immagine in apertura: Louise Lawler, (Bunny) Sculpture and Painting (traced). 1999/2019. Courtesy of the artist and Metro Pictures, New York]