Un’italiana si aggiudica un quadro di Picasso… per cento euro!

23 maggio 2020

Nature Morte, Pablo Picasso 1921 ©Succession Picasso, Paris, 2019

Mettere in palio un’opera di Picasso e, contemporaneamente, raccogliere fondi da destinare in opere di beneficenza. È questa l’idea dietro 1 Picasso pour 100 euros, la lotteria internazionale curata e organizzata dalla presentatrice e produttrice televisiva francese Péri Cochin. Dopo aver tenuto migliaia di pretendenti con il fiato sospeso – inizialmente fissato al 30 marzo, il sorteggio del biglietto fortunato è stato posticipato a causa dell’emergenza sanitaria – , la lotteria ha ora annunciato il vincitore (anzi, la vincitrice!), dopo un’apposita estrazione che ha avuto luogo presso la sede di Christie’s a Parigi.

Si tratta di Claudia Borgogno, cinquantottenne di Ventimiglia che aveva ricevuto il biglietto come dono natalizio da parte del figlio. Un regalo che si è rivelato decisamente azzeccato: al costo di “soli” cento euro – questo il prezzo del biglietto di partecipazione – , la vincitrice vedrà consegnarsi una splendida Natura Morta dipinta dal genio catalano nel 1921.

IL QUADRO DI PABLO PICASSO

Appartenente a David Nahmad – proprietario di una delle più grandi collezioni private di Picasso al mondo –, la tela (dipinta a olio e grande 22,9 x 45,7 cm) consiste in una composizione geometrica in cui figurano un giornale e un bicchiere di assenzio su sfondo colorato.  A contendersi il quadro sono state oltre 51mila persone da tutto il mondo, che hanno partecipato all’iniziativa nella speranza di aggiudicarsi il capolavoro.

La cifra raccolta, in totale, è stata di 5,1 milioni di euro. Di questi, 900mila andranno al vecchio proprietario del dipinto, mentre la parte restante sarà devoluta a Ong CARE, che impiegherà la somma per la costruzione di pozzi d’acqua e servizi igienici nei villaggi e nelle scuole di Camerun, Madagascar e Marocco. L’iniziativa aveva avuto una precedente edizione. Già nel 2013 la lotteria aveva contribuito alla salvaguardia dell’antica città di Tiro, nel sud del Libano, dichiarata Patrimonio UNESCO. In quel caso ad aggiudicarsi un disegno del maestro spagnolo era stato Jeffrey Gonano, venticinquenne statunitense originario della Pennsylvania.

[Immagine in apertura: Pablo Picasso, Nature Morte, 1921 © Succession Picasso, Paris, 2019]